Tigelle

  • Mettere prima i liquidi nell’impastatrice, aggiungere lievito e sale ed infine la farina
  • Lasciare girare l’impasto nell’impastatrice fino a quando non è ben amalgamato (se troppo acquoso aggiungere farina, se troppo disgregato aggiungere acqua)
  • Togliere l’impasto solo quando è ben staccato dal fondo dell’impastatrice
  • Fare delle palline di circa 50/60 gr (dopo la prima andare ad occhio, non serve pesarle tutte, basta guardare la grandezza per avere un’idea)
  • Lasciare lievitare le palline per circa un’ora e mezza / due ore
  • Scaldare gli stampi
  • Quando gli stampi sono caldi iniziare a cuocere le tigelle (fuoco non troppo alto altrimenti si bruciano)
  • Togliere le tigelle quando sono un po’ colorate se fatte per essere surgelate*, o lasciarle un po’ di più se mangiate al momento

*Per surgelarle è necessario aspettare che si raffreddino

  Difficoltà: facile

  Preparazione: 10 minuti

  Cottura: 2 ore

   Costo: basso

Ingredienti

  • 1 Kg di farina
  • 100 cl d’olio
  • 250 cl d’acqua
  • 200 cl di latte
  • mezzo cubetto di lievito
  • 1 cucchiai di sale